top of page

Nuova normativa per i monopattini elettrici



Uscito il nuovo decreto legge in Italia per regolarizzare la circolazione dei monopattini elettrici.

A seguito della crescente espansione del settore, sia per il settore privato che per lo sharing dei monopattini, è stato necessario fissare dei punti fondamentali al fine di integrare al meglio la nuova mobilità elettrica.


In questo articolo vedremo nel dettaglio cosa prevede la normativa.



 

Limite di potenza



Come già previsto dalla legge del 27/12/2019 possono circolare su strade pubbliche tutti i monopattini con potenza nominale inferiore ai 500W.


Attenzione! il limite si riferisce alla potenza nominale e non di picco, per questo prima dell'acquisto di un monopattino è necessario effettuare una verifica di questo dato, poiché ai fini di marketing, spesso viene citata la loro potenza di picco piuttosto che la potenza nominale.

Questa informazione è solitamente stampata sopra il motore stesso come in foto.


Il monopattino deve essere conforme alle normative europee, deve quindi riportare il marchio CE.

 

Limiti di velocità



Il monopattino deve essere dotato di limitatore di velocità, in particolare la velocità massima consentita per le aree pedonali è di 6 km/h, in tutti gli altri casi sulle strade pubbliche la velocità non può superare i 20 km/h.


La circolazione dei monopattini è consentita esclusivamente su strade urbane con limiti di velocita di 50 km/h per gli autoveicoli (20 km/h per i monopattini), nelle aree pedonali (6 km/h) e sulle piste ciclabili (20 km/h).


Tuttavia la legge non esclude la possibilità di possedere un monopattino con possibilità di superare la velocità massima di 20 km/h.

Quindi se il vostro monopattino possiede i limitatori da 6 km/h e 20km/h ed inoltre possiede una terza velocità da 50 km/h, rientra comunque nei veicoli a norma di legge.



 

Specifiche del monopattino



In base alla normativa tutti i veicoli commercializzati in data successiva al 01/07/2022 devono essere dotati di indicatori direzionali.

Tutti i veicoli acquistati in data precedente avranno tempo fino al 01/01/2024 per adeguarsi alla nuova legge.


Inoltre tutti i monopattini devono essere dotati di luce anteriore bianca/gialla e posteriore di stop rossa sempre funzionanti.


Devono essere dotati di segnalatore acustico (campanello, segnalatore elettronico).


Non devono essere dotati di sellino.

 

Sicurezza




Per quanto riguarda il conducente del mezzo è previsto l'utilizzo di vesti ad alta visibilità oppure bretelle catarifrangenti nella fascia oraria notturna.


Il casco è obbligatorio per tutti i conducenti con fascia di età compresa tra i 14 - 18 anni.

La guida dei veicoli a propulsione prevalentemente elettrica è vietata per i minori di 14 anni.


I monopattini devono essere parcheggiati all'interno delle aree apposite designate dal proprio comune, o comunque in modo da non intralciare il traffico pedonale.

 

Sanzioni



Sono previste sanzioni dai 50€ ai 250€ nel caso in cui il monopattino non sia dotato di luci anteriori o posteriori.


La stessa sanzione dai 50€ ai 250€ è prevista nel caso in cui non si rispettino i limiti di velocità imposti.


Più salata invece la sanzione nel caso in cui il monopattino non sia conforme alla normativa, quindi nei casi in cui il motore e prestazioni superino i 500W nominali.

è prevista una sanzione dai 100€ ai 400€ con possibile confisca del veicolo stesso!



 

Il testo completo lo trovi qui

34 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page